Rinfrescare Lievito Madre

Lievito Madre
Pubblicato in: Come fare, il 9 Apr , 2014

Che cos’è il lievito madre?

Il lievito madre è  costituito da un impasto di acqua, farina e un agente attivatore o starter  che contiene zuccheri sempliciLa mela o il miele sono gli attivatori più efficienti ma si adoperano anche yogurt o bucce d’uva : questi tre elementi (acqua, farina e starter), mescolandosi tra loro e unendosi con i batteri e i lieviti presenti nell’aria e nell’ambiente dove si lavora, producono  un impasto a cui si dà il nome di lievito madre . Come avviene questo processo?
In virtù della presenza di particolari enzimi, i lieviti e batteri aerei attaccano gli zuccheri dell’attivatore e delle farine  trasformandone le sostanze zuccherine  in acidi, alcol e sostanze aromatiche.

Per un rendimento ottimale c’è bisogno che il lievito madre raggiunga un buon grado di maturazione, ottenuta dopo numerosi rinfreschi.

Non a tutti riesce di ottenere facilmente il lievito madre. Chi volesse provare a produrlo da sé, può prendere in considerazione vari metodi ben documentati sul web. Personalmente, il mio l’ho avuto in dono, prodotto col metodo delle note sorelle Simili e vecchio ( quindi, ben maturo) di oltre venti anni.

Come si rinfresca:

Es. 200 grammi dell’impasto precedente
200 grammi di farina tipo “0” biologica
100 grammi di acqua tiepida
Stemperate l’impasto precedente nell’ acqua tiepida e una volta sciolto per bene aggiungete la farina. Lavorate a lungo fino ad ottenere un nuovo impasto ben modellato.
Questa operazione  si chiama “rinfresco” e serve a dar da mangiare nuovi zuccheri semplici e complessi al lievito.

Per ottenere un buon pane, una croccante pizza o morbide brioscine occorrono  pazienza e passione, presto ripagate dal sapore  più gustoso e dalla migliore digeribilità. Se si pensa di avere fretta e di non aver tempo, è meglio non cimentarsi col lievito madre.  In ogni caso, una volta che ci si è decisi ad utilizzarlo, si tenga presente che la proporzione ottimale di pasta madre per quantità di farina è di di 120-140 gr per 500 gr di farina. Il rinfresco di un lievito madre maturo può essere fatto una volta alla settimana, lasciato 3-4 ore  a temperatura ambiente fino al raddoppio e conservato in frigo  dopo aver prelevato la quantità necessaria per la ricetta che si intende fare.

Non spaventatevi, vedrete che ci prenderete la mano e riceverete tante soddisfazioni dal vostro lievito. 🙂

Buoni lievitati!

 

Tempo di preparazione:
0 h e 5 min
Tempo di cottura:
0 h e 0 min
Totale:
0 h e 5 min
Ingredienti per Il rinfresco

100 gr. di lievito madre
100 gr. di farina 00
50 gr. di acqua


Come fare Rinfrescare Lievito Madre

Ecco come si presenta il lievito madre prima del rinfresco con la sua bella alveolatura all’interno.

Pesare il lievito madre, impastarlo con la stessa quantità di farina e metà quantità di acqua.Lavorare a lungo.

Ecco il risultato. Lasciare il lievito rinfrescato a t. a. fino al raddoppio ( circa 3-4 ore o meno se si è in estate).

Prelevare la quantità di lievito madre da utilizzare subito e riporre il resto in frigo in un contenitore di vetro coperto con pellicola o con coperchio.

Rinfrescare Lievito Madre ultima modifica: 2014-04-09T20:54:20+00:00 da Rosaria D'Orio
Ti è piaciuta la Ricetta? Condividila
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.