Mozzarella in Carrozza

mozzarella in carrozza
Pubblicato in: Cibo da Strada, Secondi Piatti, il 23 Dicembre , 2014

La mozzarella in carrozza è una ricetta che mi fa sempre tornare un po’ bambina. Un piatto della nostra tradizione campana, presente sempre anche nella frittura all’italiana che vi serviranno a Napoli se andate in pizzeria, come antipasto prima della pizza o nelle numerosissime friggitorie che affollano la mia città, dove viene venduta a quadratini più piccoli, insieme a frittatine di maccheroni, crocchè, scagliozzi di polenta, pane in carrozza ed altre cose poco dietetiche ma buonissime. Questa è una versione più casalinga perché più grande, molto semplice e velocissima da preparare visto che in casa abbiamo sempre una confezione di pancarrè, per un toast veloce o un tramezzino estivo. Volendo possiamo utilizzare anche un paio di fette di pane tagliate abbastanza doppie. Evitiamo di utilizzare il pane tramezzino poiché non avendo bordi potrebbe rompersi durante la frittura. Le mozzarelle in carrozza  rappresentano un’ottima soluzione last minute, un piatto veloce quando non si ha molta voglia di cucinare. Si chiama comunemente mozzarella in carrozza, perché secondo tradizione campana va utilizzata mozzarella di bufala.Nella versione romana si aggiunge prosciutto, fiordilatte vaccino e acciughe. Se volete  fare la mozzarella in carrozza con la bufala utilizzatela il giorno dopo che l’avete comprata, quando perderà parte del latte o vi consiglio di utilizzare il fiordilatte, la provola o se non riuscite a trovarli una buona scamorza affumicata, perché  sono più asciutte rispetto alla mozzarella che fondendosi rilascerebbe il latte nell’olio bollente. Bisogna mangiarle ben calde, direi bollenti perché  il formaggio deve essere filante. Piacciono tanto ai bambini, anche a Francesca, ma essendo comunque fritte, cerchiamo di non farle troppo spesso 🙂 Se invece vogliamo evitare proprio l’olio una validissima alternativa è la ricetta della mozzarella in carrozza al forno, procedimento pressoché identico ma da cuocere in forno.

Tempo di preparazione:
0 h e 10 min
Tempo di cottura:
0 h e 5 min
Totale:
0 h e 15 min
Ingredienti (4 persone)

2 uova
8 fette pancarrè
1 pizzico di sale
olio per friggere
250 gr. provola


Come fare la Mozzarella in Carrozza

Ricetta mozzarella in carrozza

Sbattete le uova con un pizzico di sale

mozzarella-in-carrozza-uova

Tagliate la provola a fette

mozzarella-in-carrozza-tagliare-la-provola-a-fette

disponete le fette di provola  sul pan carré e chiudete con l’altra fetta di pane

mozzarella-in-carrozza-provola-su-pancarre

immergete nell’uovo sbattuto prima da un lato e poi dall’altro le fette di pan carré con la provola al centro

mozzarella-in-carrozza-immergere-nell-uovo

ripassatele poi nel pan grattato prima da un lato

mozzarella-in-carrozza-impanare-pan-grattato

e poi dall’altro facendo attenzione a ricoprire bene con il pangrattato i bordi del pancarrè. In questo modo eviteremo che il ripieno fuso possa fuoriuscire dai bordi

mozzarella-in-carrozza-impanare-pan-grattato2

In una padella scaldate bene l’olio. Quando sarà ben caldo  iniziate a friggere le fette di mozzarella in carrozza impanate.  La provola deve essere filante ma non deve sciogliersi troppo altrimenti si riverserà nell’olio bollente.  Cuocete prima da un lato

mozzarella-in-carrozza-frittura

e poi dall’altro

mozzarella-in-carrozza-frittura2

Quando saranno ben dorate asciugate l’olio in eccesso su carta assorbente

mozzarella-in-carrozza

Ed ecco pronta la nostra mozzarelle in carrozza ricetta da gustare ben calda con il ripieno filante.

mozzarella-in-carrozza-filante

Mozzarella in Carrozza ultima modifica: 2014-12-23T09:43:03+01:00 da Rosaria D'Orio
Ti è piaciuta la Ricetta? Condividila
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0
Vota la Ricetta!
recipe image
Ricetta
Mozzarella in Carrozza
Pubblicato il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Punteggio Medio
31star1star1stargraygray Based on 1 Review(s)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.