Sartù di Riso

sartu di riso
Pubblicato in: Primi Piatti, Ricette Tradizionali, il 26 aprile , 2014

Il Sartù di riso è un timballo di riso,una ricetta tradizionale della cucina napoletana. I cuochi francesi al seguito dei Borboni ( i cosiddetti Monzù) amavano preparare per i Signori più piatti di riso che di pasta e preferivano servirli in bianco. I napoletani, però, che amavano sapori e condimenti più robusti, vedevano queste preparazioni quasi dietetiche (del resto l’uso del riso in bianco era fortemente raccomandato dalla Scuola Medica Salernitana nelle malattie dello stomaco e dell’intestino). Così per venire incontro ai gusti dei signori partenopei vennero introdotti nella ricetta il pomodoro e tanti altri ingredienti e il sartu di riso alla napoletana divenne quel piatto”leggero” e sostanzioso che tutti conosciamo. La ricetta ha subito nel tempo tante varianti, legate al gusto e alla fantasia di chi cucina : esistono versioni in cui si fa uso di fegatini di pollo, pezzi di salsiccia,  cubetti di pancetta, pezzetti di salame, uova sode…La ricetta di questo timballo di riso al forno  che vi illustrerò è quella di mia nonna  che lo cucinava spesso di domenica e ci sono affezionata. E’ un piatto elaborato perché bisogna preparare le polpettine, il sugo (preferibilmente ragù napoletano) i piselli ed eventuali altri ingredienti. Fortunatamente potete anticipare alcune preparazioni  anche al giorno prima. Il riso che ho utilizzato è della varietà Roma, non usate riso per risotti ed altre qualità perché i chicchi si staccano e non sono adatti per preparare questo sformato di riso al forno. In questo modo quando taglierete la fetta, questa sarà bella compatta e tutti gli ingredienti saranno legati. E’ particolarmente appetitosa la caratteristica crosticina che si crea in superficie… Il giorno successivo, sempre che i vostri commensali non l’abbiano spazzolato tutto, è ancora più buono in quanto i sapori si saranno ulteriormente legati tra loro. Provatelo e poi mi direte. Buon Appetito!

Tempo di preparazione:
0 h e 20 min
Tempo di cottura:
1 h e 0 min
Totale:
1 h e 20 min
Ingredienti (6 persone)

500 gr. di riso Roma
300 gr. di provola
300 gr. di pisellini primavera
500 gr. di polpettine
1lt. di passata di pomodoro
olio evo
1 cipolla
basilico
parmigiano reggiano
sale


Come fare il Sartù di Riso

Iniziate con il preparare i piselli : fate soffriggere la cipolla tagliata finemente con l’olio d’oliva

aggiungete i pisellini freschi  (personalmente preferisco i pisellini primavera)

e salate. Fate cuocere  a fuoco basso con un coperchio per circa 20 minuti.

Tagliate la provola a fettine

e ricavatene dei cubetti.

Preparate delle polpettine con carne di manzo tritata, pane raffermo bagnato in latte o acqua, uova, abbondante parmigiano e sale. Friggetele.

Preparate un sugo semplice con pomodoro, basilico, cipolla e olio d’oliva e fate cuocere per 15 minuti.

Lessate il riso un po’ al dente e scolatelo. Finirà di cuocere in forno.

Conditelo con il sugo ed i piselli

.

Mettete un po’di sugo nella teglia,

aggiungete uno strato di riso, le polpettine, la provola, una bella manciata di parmigiano

ed  altro  sugo di pomodoro.

Terminate  con un altro strato di riso,

altro sugo di pomodoro

e abbondante parmigiano reggiano grattugiato. Infornate a 200° per circa 1 ora

fino a quando non si sarà formata in superficie una bella crosticina.

sartu di riso

ecco a voi una bella fetta di Sartù di Riso

sartu di riso

Vota la Ricetta!
recipe image
Ricetta
Sartù di Riso
Pubblicato il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Punteggio Medio
3.51star1star1star1stargray Based on 4 Review(s)
Sartù di Riso ultima modifica: 2014-04-26T18:17:19+00:00 da Rosaria D'Orio
Ti è piaciuta la Ricetta? Condividila
Share on Facebook
Facebook
5Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *