Casatiello

casatiello-napoletano
Pubblicato in: Pasqua, Pizze, Ricette per le Feste, Ricette Tradizionali, Torte Salate, il 16 aprile , 2014

E’ di nuovo Pasqua, e anche quest’anno preparo il nostro rustico tradizionale napoletano per eccellenza. In famiglia ci si divide tra Tortano e Casatiello. La differenza sta in dove posizioniamo le uova. Nel casatiello, di cui vi illustro la ricetta fotografata con il passo passo, le uova sono inserite sopra,con croci di pasta che sicuramente richiamano la festa religiosa della Pasqua.Le uova cuocendo diventando sode e la fetta con l’uovo è sempre molto ambita perché sgusciandolo possiamo mangiarlo insieme al Casatiello. Nel tortano invece le uova sode vengono tagliate a pezzetti e inserite tra i salumi e i formaggi in modo che ad ogni fetta ne capiti sempre un pezzo. Il vero casatiello ha il buco al centro, quindi vi consiglio di utilizzare questo stampo di alluminio, che, almeno a Napoli, a ridosso delle festività spunta fuori in ogni negozio di casalinghi. Sono molto contenta di come è venuto, di solito a casa nostra il Casatiello si fa almeno 3,4 volte all’anno. Davide non resiste ad aspettare di mangiarlo solo a Pasqua. Commentate se vi è piaciuto, è buonissimo 🙂 Se vi cimentate con il lievito madre date uno sguardo anche alla ricetta del tortano con lievito madre che ho fatto l’anno scorso. Il procedimento è praticamente identico. Questo rustico napoletano dal ripieno molto sostanzioso, si mangia tiepido,ma anche freddo per alcuni giorni, noi lo portiamo con noi anche a Pasquetta nella classica gita fuori porta,insieme alla pastiera non manca mai.

Tempo di preparazione:
0 h e 20 min
Tempo di cottura:
1 h e 0 min
Tempo di lievitazione:
5 h e 0 min
Totale:
6 h e 20 min
Ingredienti per uno stampo da 32 cm (8 persone)

1 kg farina
500 ml acqua
250 g strutto
1lievito di birra
3 cucchiaini di sale
pepe q.b.
4 uova
300 g salumi misti
200 g formaggio
100g di pecorino romano


Come fare il Casatiello

In un recipiente mettete insieme la farina, il sale, il pepe, il lievito, lo strutto e l’acqua

farina-sale-pepe-strutto-lievito-acqua

Impastate bene tutti gli ingredienti lavorando almeno per una decina di minuti

lavorazione-impasto

formate una palla e lasciatela riposare in un luogo caldo e lontano da spifferi per 2 – 3 ore

prima-lievitazione-impasto

ecco la nostra pagnotta dopo la lievitazione

impasto-lievitato

stendete l’impasto e cospargerlo di strutto. Conservate da parte un po di impasto che vi servirà per le striscioline da mettere sulle uova

impasto-con-strutto

aggiungete poi i salumi,i formaggi ed il pecorino grattugiato

casatiello-salumi-formaggi

Avvolgete bene l’impasto fino a formare un lungo salsicciotto

casatiello-avvolgimento

ungete lo stampo con lo strutto e disponete l’impasto all’interno avendo cura di chiudere bene i 2 bordi.

Aggiungete sulla superficie ancora un po di strutto e inserite 4 uova crude e continuate la lievitazione per altre 2 – 3 ore

casatiello-aggiunta-uova

Formate una crocetta sulle uova con delle striscioline di impasto e infornate per 1 ora a 200 ° a forno statico

casatiello-aggiunta-striscioline

Sfornate e lasciate raffreddare.

casatiello1

ecco l’interno del nostro casatiello

casatiello-interno

e il dettaglio della fetta

casatiello-fetta

Buon appetito e Buona Pasqua !

casatiello2

Casatiello ultima modifica: 2014-04-16T19:39:03+00:00 da Rosaria D'Orio
Ti è piaciuta la Ricetta? Condividila
Share on Facebook28Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *